Welcome to Fisicamente.it

Il tempo non e' quello che conosciamo

Moduli
  • Home
  • Archivio Articoli
  • Argomenti
  • Libro
  • Sondaggi
  • Downloads


  • Vecchi Articoli
    Giovedì, 27 febbraio
    · Kepler scopre 715 esopianeti
    Martedì, 28 gennaio
    · Hawking e i buchi neri
    Giovedì, 10 ottobre
    · Attacco Hacker
    Venerdì, 30 settembre
    · Un po di storia della Fisica
    Sabato, 24 settembre
    · Neutrini iperluminari o contrazione dello spaziotempo?
    Venerdì, 23 settembre
    · Neutrini più veloci della luce?
    Venerdì, 08 aprile
    · E fusione fredda fu...
    Lunedì, 21 marzo
    · Fusilli di luce
    Lunedì, 17 gennaio
    · L'antimateria sui nostri cieli
    Mercoledì, 10 novembre
    · Il neutrino di Majorana

    Articoli Vecchi


      
    Neutrini iperluminari o contrazione dello spaziotempo?
    Posted by Fabio on Sabato, 24 settembre @ 01:30:00 CEST
    FISICA RELATIVISTICA
    L'esperimento condotto fra il CERN di Ginevra e i laboratori del Gran Sasso ha sollevato un gran polverone. Sono state formulate ipotesi fantasiose, e secondo gli esperti è sufficiente ripetere l'esperimento in altri luoghi e nelle medesime condizioni. Secondo noi, le condizioni richieste non bastano. E' necessario introdurre una variante all'esperimento.

    Il superamento della velocità della luce da parte dei neutrini è un fatto intrinseco dello spaziotempo, oppure c'è qualcos'altro dietro che ha provocato questo risultato? Secondo noi, il risultato che è stato ottenuto è dipeso dal fatto che i neutrini hanno dovuto attraversare 730 Km di materia.
    Questa non è una cosa da poco.
    Il fatto può essere interpretato secondo due possibili correnti di pensiero.
    Una che vede questo fenomeno come un qualcosa che dipende intrinsecamente dallo spaziotempo stesso; l'altra è che la materia attraversata abbia dato il suo contributo a questo risultato.
    Come si fa a capire quale interpretazione è quella giusta? Creando un esperimento dove i neutrini, invece di passare attraverso la materia, devono passare necessariamente attraverso il vuoto spinto.
    Ciò significa creare un tubo molto lungo, circa 40 Km, perfettamente rettilineo, in cui sia stato praticato l'alto vuoto.
    A quel punto lanciando il fascio di neutrini attraverso questo tubo dove è stato fatto il vuoto si potrà capire se la materia che viene attraversata dai neutrini fornisce il suo contributo o meno.
    Poi si potrà fare anche una variante, in cui lo stesso tubo viene riempito di acqua e vedere se cambia qualcosa e di quanto.
    Quello che noi di Fisicamente.
    it ci aspettiamo è che nel caso di tubo con acqua la velocità sarà maggiore di quella della luce nel vuoto (un anticipo di circa 3 nanosecondi), mentre in caso di vuoto spinto la velocità dei neutrini sarà esattamente uguale a quella della luce nel vuoto.
    Questo fatto lo ipotizziamo perché, come detto nel precedente articolo, secondo il nostro modello particellare, sono i nuclei degli atomi a fornire un'apparente calcio al neutrino che sembra acquistare più velocità.
    In realtà i nuclei, essendo vortici dello spaziotempo, lo schiacciano creando una sorta di "effetto Stargate", dove l'entrata è posizionata da un lato e l'uscita si trova dalla parte opposta alla particella stessa.
    Se il neutrino ci passa dentro, questo spazio compresso, si trasforma in una specie di scorciatoia, ma nel complesso non c'è alcun superamento della velocità della luce, perché localmente la velocità rimane sempre quella della luce.
    Quindi, limitarsi ad attendere la conferma dagli altri laboratori nel mondo per poter dire che lo spaziotempo ha un comportamento diverso da quello previsto da Einstein, è scientificamente poco serio.
    La variante fondamentale per questo esperimento è quello di ripeterlo nel vuoto.



    Leggi anche l'altro articolo correlato.
    Associated Topics

    FISICA RELATIVISTICA

      
    Sondaggi
    A breve il libro: "Il Sotterraneo Di Ferro Di Werner" di Fisicamente.it; quale formato preferite?

    Cartaceo
    PDF
    Cartaceo + PDF



    Risultati | Sondaggi

    Voti 572


    Articoli random

    LIBRI SULLA FISICA (CURIOSITA')
    [ LIBRI SULLA FISICA (CURIOSITA') ]



    Nasa
    ·NASA Telescope Reveals Largest Batch of Earth-Size, Habitable-Zone Planets Around Single Star
    ·NASA to Host News Conference on Discovery Beyond Our Solar System
    ·NASA’s Juno Mission to Remain in Current Orbit at Jupiter
    ·NASA Selects Two Missions to Explore the Early Solar System
    ·NASA Selects Mission to Study Black Holes, Cosmic X-ray Mysteries
    ·NASA, Citizen Scientists Discover Potential New Hunting Ground for Exoplanets
    ·Media Invited to Rare View of NASA's James Webb Space Telescope Mirrors
    ·NASA's MAVEN Mission Gives Unprecedented Ultraviolet View of Mars
    ·Earth's Moon Hit by Surprising Number of Meteoroids
    ·NASA's LRO Mission Presents 'The Moon and More'

    Altro...


    CERN
    Problema momentaneo con i Titoli di questo Sito


    FISICAMENTE.it non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001.

    Copyright © 2000 Fisicamente.it. I diritti di traduzione, di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale e parziale con qualsiasi mezzo (compreso i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservate per tutti i paesi.

    Privacy

    Developed by Next72
    PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
    Generazione pagina: 0.24 Secondi